Influencer virtuali: cosa c'è da sapere sui modelli di intelligenza artificiale

Foto del profilo di Karen Lin, autrice

Karen Lin

Instagram 101 | 16 maggio 2024

Vuoi più seguaci di Real Instagram ?

Con l'ascesa dell'intelligenza artificiale, si è parlato molto del fatto che i robot e l'IA conquisteranno il mondo. Si dice che saranno abbastanza intelligenti da parlare come gli esseri umani e persino da sostituire le persone nei settori matematico e scientifico. Tuttavia, una cosa che ha fatto scalpore è la realtà che l'IA può anche sostituire gli influencer Instagram . L'era degli influencer virtuali è ormai alle porte e sembra che questi avatar digitali siano destinati a rimanere.

Se non hai mai sentito parlare di modelle e influencer virtuali, questo ti farà impazzire. Continua a scorrere per conoscere gli influencer digitali e come hanno scosso il mondo dell'influencer marketing. Ti mostreremo anche come creare i tuoi avatar virtuali se vuoi gestirne uno! Resta nei paraggi per tutto questo e altro ancora.

Codici informatici colorati proiettati su una donna in una stanza buia.

Che cos'è un influencer virtuale rispetto a un influencer umano?

Per prima cosa: cos'è un influencer virtuale e in cosa si differenzia da un influencer tradizionale?

La risposta a questa domanda è piuttosto semplice. Gli influencer tradizionali sono persone reali che creano contenuti su argomenti di nicchia come viaggi, cibo, moda e altro ancora. Questi creatori di contenuti hanno personalità e storie di vita uniche e autentiche e interagiscono con i loro fan in molti modi.

Nel frattempo, quelli virtuali sono influencer dei social media AI generati dal computer che sembrano solo umani. Sono creati dall'uomo, il che significa che qualcuno produce questi avatar digitali attraverso la CGI e gli strumenti di animazione.

Sebbene questi creatori non siano "reali" di per sé, c'è una persona reale dietro l'avatar che tira i fili. Creano il nome, l'aspetto, la personalità, la storia e lo stile personale della modella virtuale. Quindi, eseguono il rendering di risorse visive come foto e video di questa "persona" e li pubblicano online.

L'obiettivo è quello di far assomigliare questi modelli digitali agli influencer umani. Alcuni vedono gli influencer AI come una sorta di gioco di ruolo creativo online. Una persona reale crea un personaggio virtuale e poi gli dà vita con l'animazione e la CGI. Sebbene non possano replicare esattamente l'autenticità di un essere umano, questa "generazione" di influencer ha innegabilmente catturato l'attenzione del mondo.

Un murale colorato di una ragazza animata che sorseggia da un drink.

Come funzionano gli influencer virtuali?

Ora che sai cos'è un influencer AI, la tua prossima domanda potrebbe essere: "Come funzionano gli influencer virtuali?" Ed è una domanda legittima. In che modo gli influencer che non sono persone autentiche ottengono partnership con i marchi e guadagnano? E a chi vanno i soldi?

Come abbiamo stabilito in precedenza, un influencer digitale viene creato e gestito da individui senza volto. Creano un personaggio e una narrazione per questi "influencer" e poi creano i loro contenuti con strumenti CGI.

L'obiettivo principale di questi creatori di influencer AI è che i loro avatar guadagnino tonnellate di fan e attenzione da parte dei media. Pubblicheranno contenuti stranamente realistici e interagiranno con gli utenti come una persona reale e riconoscibile nei commenti.

Da lì, è facile ottenere ambite offerte di marchi, le stesse a cui aspirano gli influencer umani. Poiché stanno ricevendo così tanta attenzione, i marchi sono disposti a pagare un sacco di soldi per attivarli nelle campagne di influencer marketing. Quando un influencer AI promuove i prodotti di un marchio, il denaro della collaborazione va ai creatori dell'avatar.

Ti starai chiedendo perché i marchi dovrebbero voler lavorare con influencer generati dal computer.

Ci sono molte ragioni per cui un marchio potrebbe investire denaro per collaborare con avatar AI. Il più grande è sfruttare l'innovazione e la popolarità, dando ai marchi la possibilità di aumentare la loro portata online.

Un altro motivo è che lavorare con influencer digitali offre ai marchi un maggiore controllo sui contenuti collaborativi. Gli influencer umani potrebbero creare contenuti più in linea con la loro personalità che con quella di un marchio. Questo costringe a un maggiore avanti e indietro tra il marchio e i creatori umani.

Ma quando si lavora con un influencer AI, problemi del genere non si pongono. I contenuti pubblicati dagli influencer digitali sono sempre esattamente ciò che il marchio sta cercando. Questo perché raramente c'è un intervento umano che potrebbe influenzare lo stile e la messaggistica del contenuto.

Un uomo che monta un video di un avatar digitale maschile su un computer.

Quanti influencer virtuali ci sono oggi?

Non si può negare che gli influencer dell'intelligenza artificiale stiano prendendo d'assalto il mondo oggi. Ma quanti sono esattamente gli influencer virtuali?

Secondo Virtual Humans, oggi ci sono oltre 200 influencer digitali. Questo è ben lontano dai nove influencer esistenti fino al 2015.

Per alcuni, 200 potrebbe non sembrare molto. Ma non sorprenderti se questo numero salirà alle stelle negli anni successivi, soprattutto con il fascino del mondo tecnologico per l'intelligenza artificiale. Tutti sono alla ricerca della più grande novità nell'era dell'intelligenza artificiale. Quindi, molti creativi tecnologici potrebbero provare a creare i loro avatar virtuali. Inoltre, gli influencer AI sono fantastici nell'attirare l'attenzione del pubblico più giovane, rendendoli perfetti per i marchi che si rivolgono alla Gen Z.

I migliori influencer virtuali e il loro impatto sulle campagne di influencer marketing

Ora che i modelli di intelligenza artificiale sono di gran moda, diamo un'occhiata ad alcuni dei migliori influencer virtuali di oggi.

Forse l'influencer AI più popolare oggi è Lil Miquela, una modella nel settore della moda con 2,6 milioni di follower.

Ha realizzato campagne per marchi di moda tecnologica e di lusso, tra cui Prada e Samsung. Ma è conosciuta soprattutto per il suo periodo come ambasciatrice di Calvin Klein. Nella campagna del 2019, Lil Miquela e l'influencer umana Bella Hadid si sono scambiati un bacio, che ha fatto scalpore online. E poiché le modelle virtuali possono essere tutto ciò che il loro creatore vuole, Lil Miquela ha anche una carriera musicale in erba.

Un'altra popolare influencer AI è Shudu, che sostiene di essere la prima "top model digitale" al mondo. È una creazione dell'ex fotografo di moda Cameron James-Wilson. Al momento ha circa 240.000 follower su Instagram.

Shudu è diventata famosa quando Fenty Beauty ha ripostato una foto di lei che indossava uno dei loro rossetti. Non è chiaro se il marchio di bellezza sapesse che Shudu era una modella digitale. Indipendentemente da ciò, questa esposizione le ha dato tonnellate di attenzione. Negli ultimi anni è diventata il volto di molti marchi di lusso, da Balmain a BMW.

Tuttavia, essere una modella virtuale non è limitato solo alle donne. Ci sono anche influencer AI maschili che catturano l'attenzione del mondo. Un esempio è Blawko, un influencer rilassato di Los Angeles noto per il suo stile di strada e i suoi tatuaggi intriganti. Il modo in cui la metà inferiore del suo viso è coperta da una maschera si aggiunge alla sua personalità meditabonda e misteriosa. Blawko ha attualmente ben 125k follower.

Come creare un influencer virtuale: una guida passo passo

Sei interessato a creare il tuo avatar AI e trasformarlo nell'influencer più in voga sui social media? Ecco una guida passo passo su come creare un influencer virtuale.

1. Crea il tuo personaggio virtuale. Fai un brainstorming sul carattere generale del tuo avatar. Pensa al loro aspetto, al loro stile di moda, ai tratti della personalità, alla storia della vita, al modo di parlare e altro ancora.

2. Costruisci il tuo avatar digitale. Scegli il software CGI o di animazione che preferisci e dai vita al tuo personaggio virtuale rendendola digitalmente. Le piattaforme più diffuse per la creazione di questi avatar includono Adobe Fuse e VRoid Studio. Perfeziona i tratti del viso, il tipo di corporatura, le pose, le espressioni facciali e un elenco di vestiti che indosseranno.

3. Create un account Instagram per loro. Ora è il momento di "lanciare" il vostro influencer AI sui social media e Instagram è il posto migliore per farlo. Elaborate una solida strategia di contenuti con nicchie specifiche e pilastri di contenuto su cui volete che il vostro influencer pubblichi. Producete queste risorse creative (foto o video) e pubblicatele una per una sulla pagina Instagram del vostro influencer. L'obiettivo è sfornare contenuti interessanti e in grado di attirare l'attenzione per conquistare potenziali follower.

4. Interagisci con il pubblico del tuo influencer. Più fan ottieni, più è probabile che tu veda commenti sui post del tuo influencer AI. Rispondi a queste domande con la voce e il tono che potrebbe avere il tuo influencer. Questo aiuta a creare un rapporto con i fan, rendendoli affezionati a un influencer che non è esattamente "reale". Prova diverse strategie di coinvolgimento del pubblico, come consentire ai follower di porre domande personali al tuo influencer digitale o pubblicare sondaggi sulle Storie.

5. Collabora con i marchi. Infine, quando hai una base di fan abbastanza grande, firma collaborazioni con marchi e altri influencer. Promuovi prodotti e servizi come influencer del marchio legittimo e raccogli tutti i vantaggi, dalla fama online al compenso monetario.

Una donna che si porta una penna al mento mentre fa brainstorming e prende appunti sull'avatar virtuale che sta progettando.

Quanto costa creare un influencer virtuale?

Creare il tuo influencer AI sembra super divertente. Ma devi anche essere consapevole di quanto sia fattibile per te finanziariamente. A questo punto, ti starai chiedendo: "Quanto costa creare un influencer virtuale?"

Secondo FinModeIsLab, il modello medio di persona virtuale può costare tra i 10 e i 50 mila dollari, ma questo varia a seconda di molti fattori. Ecco alcuni degli aspetti della creazione di un influencer digitale che possono influire sul suo costo:

  • La complessità e il livello di realismo del design dell'avatar.
  • Quanto tempo ci vuole per completare il rendering digitale per ogni contenuto.
  • Assumere modelli umani e doppiatori per ispirare e informare il tuo personaggio virtuale.
  • Abbonamenti a software CGI e di animazione utilizzati per la produzione di contenuti.

Una donna che tiene in mano un ventaglio di banconote da un dollaro USA per coprirsi il viso.

Gli svantaggi dell'utilizzo di influencer virtuali rispetto a quelli umani

Può sembrare che il mondo stia diventando più aperto agli influencer AI in questo momento. Consentono intrighi tecnologici, innovazione creativa, flessibilità e meno errori rispetto alle loro controparti umane durante le campagne del marchio.

Detto questo, ci sono ancora un buon numero di svantaggi che i marchi dovrebbero considerare quando lavorano con questi modelli virtuali.

Ad esempio, tutti sanno che gli influencer AI non sono neanche lontanamente autentici come gli influencer umani. Non sono persone reali. Sebbene siano belli da vedere, nessuno dei loro consigli sui prodotti è una prova sociale che valga la pena provare questi prodotti. I robot non possono provare i prodotti di marca e il mondo lo sa.

Anche la connessione tra questi modelli digitali e i loro fan umani non è così emotiva come potrebbe essere. Può essere molto difficile entrare in risonanza con i "pensieri" e lo stile di vita di una persona virtuale. Raramente qualcuno guarderà un influencer AI e penserà: "Wow! Sono così riconoscibili".

E poiché questi influencer dipendono dalla CGI e dalla tecnologia, sono soggetti a difficoltà tecniche e glitch. Questo è un problema enorme perché la sostenibilità della loro presenza sui social media non è mai garantita.

Infine, lavorare con influencer AI potrebbe causare qualche contraccolpo per i marchi. Alcuni fan potrebbero non essere contenti della mossa di un marchio di abbracciare l'inautenticità e i "falsi" influencer.

Una donna seduta alla sua toeletta che filma un video di se stessa con il suo telefono, la luce anulare e il treppiede.

Battete gli influencer digitali facendo crescere la vostra pagina Instagram !

Essere un'aspirante influencer nel mondo dei cani di Instagram è già abbastanza difficile. È ancora più difficile se si deve competere con influencer digitali immacolate, impeccabili e bellissime.

Poiché Instagram diventa sempre più competitivo per i creatori, è importante ottenere la massima visibilità possibile per la propria pagina. Per farlo, è necessario impegnarsi per far crescere la propria pagina e ottenere follower fedeli e solidali. Noi di Path Social possiamo aiutarvi in questo.

Il nostro sistema di targeting alimentato dall'intelligenza artificiale individua il pubblico di nicchia che si impegna maggiormente con i vostri contenuti. Quindi, utilizziamo strategie promozionali collaudate per far conoscere il vostro marchio a questi utenti. Come risultato, otterrete tonnellate di engagement sui vostri post e nuovi follower aggiunti alla vostra community. Con una presenza così solida su Instagram , sarete pronti ad affrontare la concorrenza (compresi gli influencer virtuali) con sicurezza. Ottenete follower reali e fate crescere la vostra comunità Instagram con noi oggi stesso!